Come curare l’afta in bocca con metodi naturali? Suggerimenti efficacissimi

Da qualche giorno avete scoperto di avere delle vesciche in bocca e volete sapere come curare l’afta in bocca con metodi naturali? Iniziamo subito col definire questo problema in modo tale da capire di cosa si tratta. Le afte sono delle ulcerazioni delle mucose e compaiono in bocca o anche sulle gengive, pare a causa di stomatiti, stress da lavoro o gastrite nervosa. All’inizio sembrano dei puntini biancastri innocui, ma col passare dei giorni si evolvono in vere e proprie piaghe dolorose che non permettono di mangiare né di bere e, nel peggiore dei casi, di parlare.
Un altro grande loro difetto è la durata: un’afta può persistere anche per 15 giorni.
Ebbene, ma come curare l’afta in bocca con metodi naturali ed efficaci? Date un’occhiata ai nostri suggerimenti.

LEGGI ANCHE: Quanti tipi di diete esistono? Le 5 più comuni e bizzarre!

1. Come curare l’afta in bocca con metodi naturali: sale

Pare che il sale sia un vero e proprio toccasana per combattere l’afta. Potete optare tra due alternative: la prima, facendo dei risciacqui con acqua e sale, in modo tale da agire in modo efficace ma non prepotente. Oppure potete applicare direttamente dei granelli di sale sulla ferita e lasciare in azione il trattamento per un minuto. In quest’ultimo caso, potreste sentire del bruciore ma si tratta di una situazione pressoché temporanea.

2. Come curare l’afta in bocca con metodi naturali: propoli

Il propoli è una sostanza antibatterica e antinfiammatoria. Per questo la si usa spesso contro le afte. Il nostro consiglio è quello di applicare una goccia di prodotto sulla ferita mattina e sera: così facendo, si creerà una sorta di pellicola che agevolerà la scomparsa dell’afta.

3. Come curare l’afta in bocca con metodi naturali: acqua ossigenata

Pare sia un metodo infallibile per contrastare le afte. In questo caso, non dovrete far altro che prendere un batuffolo di cotone e immergerlo in una bacinella di acqua e acqua ossigenata. Applicate il tutto sulla ferita per tre volte al giorno e lasciate agire. Il prodotto non solo vi aiuterà a sentire meno dolore ma eviterà anche l’insorgere di infezioni.

4. Come curare l’afta in bocca con metodi naturali con la camomilla

Anche la camomilla viene spesso usata da chi cerca rimedi su come curare l’afta in bocca con metodi naturali. Il motivo? Si tratta di un prodotto altamente antibatterico e ricco di proprietà naturali e antiossidanti.
Per provare questa soluzione, preparatevi una camomilla con acqua calda e un infuso apposito. Dopo, dovrete solo procedere con i gargarismi tre volte al giorno.

LEGGI ANCHE: Cosa sono le smagliature? A cosa sono dovute?

5. Come curare l’afta in bocca con metodi naturali: ghiaccio

Il ghiaccio non aiuta ad eliminare l’infiammazione, tuttavia può dare comunque sollievo. Per usarlo, prendete un cubetto e poggiatelo sulla zona della guancia o del mento dove è presente l’afta. Il freddo del ghiaccio allevierà il dolore e intorpidirà tutta la zona interessata.

Lascia un commento