Il caffè fa bene al cuore: un nuovo alleato per la salute

Il caffè fa bene? A differenza di ciò che si è sempre pensato, assolutamente sì. Ad affermarlo è Sebastiano Marra, direttore del Dipartimento Cardiovascolare dell’Ospedale Maria Pia di Torino, durante le XXIX Giornate Cardiologiche Torinesi, in programma oggi e domani, organizzate dalla Facoltà di Medicina dell’Università piemontese. Bere 4-5 tazzine di caffè al giorno, infatti, diminuisce nel lungo periodo il rischio di malattie cardiovascolari come infarto ed ictus.

Il concetto- chiave del meeting? La prevenzione!

In Italia, ogni anno muoiono improvvisamente più di 50 mila di persone a causa delle malattie cardiovascolari. Un dato davvero agghiacciante. Ma c’è una novità: secondo un recente studio condotto sia in Europa che negli Stati Uniti, la morte per malattie cardiovascolari si è decisamente dimezzata negli ultimi anni. E per i ricercatori, il merito è dovuto alla correzione dei fattori di rischio. Per questa ragione, il tema del Meeting in programma oggi e domani del capoluogo piemontese, è la prevenzione: conoscere, cioè, ciò che ci fa bene per eliminare quello che è deleterio per il nostro organismo.

Sfatiamo il mito: Il caffè fa bene!

Ebbene , ed è una vera novità per gli amanti della caffeina. E se lo dicono gli esperti c’è da fidarsi. Secondo dei dati esposti dal Dipartimento di Cardiologia dell’università di Torino, bere 4-5 tazzine di caffè, anche decaffeinato, riduce la mortalità per patologie cardiovascolari. Un dato che si basa su uno studio francese che ha analizzato le abitudini di 200 mila persone in un lasso di tempo dai 10 ai 18 anni. Ma c’è di più: anche da un punto di vista oncologico la mortalità è davvero ridotta. Per cui, bere quotidianamente più caffè al giorno ha davvero degli effetti molto positivi sul lungo periodo. Ciò, però, non è dovuto alla caffeina ma alla presenza di una serie di antiossidanti concentrati in ogni chicco di caffè.

Il caffè migliora anche l’umore

Anche l’associazione tra caffè è insonnia è un mito da sfatare. Secondo gli stessi studi, bere 4 tazzine di caffè migliora l’umore, aiuta a dormire meglio e a non avere né la pressione né il colesterolo cattivo eccessivamente alti.
Buone notizie anche sul fronte cioccolato, considerato un ottimo alimento per il nostro organismo. Consumare cioccolato fondente con una gradazione di cacao superiore all’ 80% migliora non solo l’umore ma anche lo stato di salute del nostro corpo.

Lascia un commento