Evasione in Italia, GdF: nel 2020 oltre 3.500 evasori totali

L’evasione in Italia continua a confermarsi una piaga per l’economia italiana, una zavorra che grava per 6 miliardi di euro sulla spesa pubblica. A renderlo noto è stata la Guardia di Finanza che, in occasione del 247° anniversario dell’arma, ha reso noti alcuni dato del bilancio operativo 2020.

LEGGI ANCHE: Che cos’è l’ISEE: come funziona, come calcolarlo

Evasori in Italia: oltre 3.500 nel 2020

Solo nel corso del 2020, la GdF ha individuato e colpito 3.546 nuovi evasori totali, ovvero totalmente sconosciuti all’amministrazione finanziaria. Parliamo di soggetti di vario genere, sia imprese che lavoratori autonomi, molti dei quali hanno utilizzato il canale del web incentrando i propri business interamente sul mercato elettronico. Ad oggi sono già stati sequestrati beni per oltre 800 milioni di euro come risarcimenti per reati collegati a imposte e IVA, ma ben superiore è la cifra relativa alle proposte di sequestro, pari a 4,4 miliardi. In tutto il 2020, 308 persone sono state poste in stato d’arresto per reati ascrivibili a illeciti fiscali.

Quasi 20 mila lavoratori irregolari

Non va meglio per ciò che concerne il lavoro: in tutto l’anno 2020, la GdF ha individuato 19.209 lavoratori in nero o irregolari. A ciò si aggiungono le truffe perpetrate tramite il reddito di cittadinanza: 5.868 persone sono state denunciate per ipotesi di reato e 50 milioni di euro sono stati elargiti indebitamente a soggetti non in diritto di ricevere il sussidio. Si tratta di soggetti proprietari di beni di lusso, evasori e persone condannate in via definitiva cui è stata riconosciuta l’aggravante dell’associazione di stampo mafioso.

LEGGI ANCHE: Che cos’è il PIL: come si calcola, a cosa serve

La criminalità organizzata

Tra sequestri e confische, la Guardia di Finanza ha raccolto 1,5 miliardi di beni materiali e di capitali appartenenti alle mafie mentre altri 2,2 miliardi tra beni mobili, immobili e quote societarie sono ad oggi al vaglio per il sequestro e in attesa di approvazione.

In merito al gioco d’azzardo, la GdF ha imposto sanzioni per 8,3 milioni di euro, denunciato 311 persone e scoperto 275 bet room abusive, capaci di evadere in totale 500 milioni di euro.

Nel 2020 sono state sequestrate 64 tonnellate di stupefacenti e 346 tonnellate di sigarette di contrabbando. Sono stati arrestati in tutto 1,450 nacotrafficanti.

Lascia un commento