Come scrivere un curriculum: 5 dritte per avere successo

Scrivere un curriculum d’impatto è un ottimo modo per aumentare le possibilità di trovare lavoro. Ma come scrivere un curriculum perfetto? Ve lo spieghiamo in questa guida, attraverso 5 dritte.

1. Curriculum a misura dell’offerta

Uno dei segreti per scrivere un ottimo curriculum è quello di adattarlo alla tipologia di offerta per cui vi proponete. Ad esempio, avete visto l’annuncio di un’azienda che ricerca un addetto vendite per il negozio della vostra città? Allora sarà bene valorizzare le esperienze affini che avete fatto durante la vostra carriera lavorativa. Se non dovessero esserci, allora cercate di dare importanza alla sezione “capacità comunicative” del vostro cv, da sempre molto importante nei lavori a contatto con il cliente. Insomma, non mandate sempre lo stesso cv a prescindere dall’offerta di lavoro, ma personalizzatelo sempre sulla base dell’offerta.

2. Aggiungete un po’ di grafica

I curricula non devono essere necessariamente testuali. Ogni azienda che pubblica un annuncio spesso riceve decine e decine di curricula tutti uguali. Provate a differenziarvi, inserendo grafici, abbellendo le vostre esperienze scolastiche e lavorative. Servirà a catturare l’attenzione del vostro recruiter.

3. Come scrivere un curriculum: stile chiaro

Uno degli errori più comuni che commettono i giovani durante la compilazione del proprio curriculum è quello di inserire testi troppo lunghi nella sezione competenze. Un trucco è essere sempre sintetici ma al contempo chiari, in modo da fornire tutte le informazioni necessarie senza troppi fronzoli. Se preferite, evidenziate in grassetto le competenze/esperienze più importanti, affinché possano essere subito lette.

4. Togliete le esperienze datate

Il curriculum non è una scatola da riempire a tutti i costi. Se vantate diverse esperienze lavorative, scrivete solo le più rilevanti, o meglio, le ultime che avete fatto. In questo modo, eviterete di stampare un curriculum troppo lungo da leggere, salvaguardando la sua incisività.

5. Inserite dati aggiornati

Tutti i vostri dati dovranno essere sempre aggiornati. Non dimenticate di mettere una foto professionale in cima alla pagina (evitate di stampare un vostro selfie, ovviamente!), inserite in fondo al foglio il riferimento al trattamento dei dati personali (D. Lgs. 196/2003) e completate tutti i capi richiesti con sincerità, senza tralasciare nulla. In questo modo, riuscirete sicuramente a farvi notare, senza bisogno di nessuna raccomandazione.

Lascia un commento