Lavori più richiesti 2021: come il Covid19 cambia le logiche

Una cosa è certa: la pandemia da Covid-19 ha impoverito il nostro Paese e l’intera economia globale. Come conseguenza, anche il mercato del lavoro, inevitabilmente, ha fatto registrare un calo dell’offerta significativo che potrebbe portare, come ulteriore effetto a medio termine, anche a un abbassamento dei salari. Ma non tutti sono stati penalizzati dagli effetti del coronavirus; alcune figure professionali, infatti, hanno persino visto crescere la domanda per le proprie competenze: parliamo soprattutto di professionisti della sanità, ma non solo. Scopriamo allora i lavori più richiesti del 2021, rivelati da un’indagine Assolavoro Datalab basata sui dati forniti dalle piattaforme LinkedIn e Trovit.

LEGGI ANCHE: Come scrivere un curriculum vitae che colpisce: la guida

Lavori più richiesti nel 2021: figure di alta professionalizzazione

Come facilmente prevedibili, sono soprattutto gli esperti del comparto sanitario i professionisti più richiesti al momento. Secondo lo studio, la figura più richiesta in assoluto è quella dell’infermiere qualificato, seguita dal tecnico di laboratorio e dal medico (in generale). Segue una serie di figure legata al mondo dell’informatica: Software engineer, analista software e tecnico di rete. Non sorprende, d’altronde, che oltre alla sanità è la tecnologia web l’altro segmento a registrare la maggior vivacità per ciò che concerne il mercato del lavoro. Gran parte delle aziende ha ha infatti dovuto riconfigurare il proprio assetto organizzativo in direzione dello smart working e della digitalizzazione.

Lavori più richiesti nel 2021: figure di media professionalizzazione

Per ciò che concerne le figure a media professionalizzazione, il 2021 è senza dubbio l’anno dell’OSS, l’operatore socio-sanitario, figura di ausilio in ambito ospedaliero che sta svolgendo in questi mesi un ruolo cruciale nella gestione dell’emergenza. Seguono, un po’ a sorpresa, tre figure legate all’ambito manageriale e della gestione commerciale, vale a dire il contabile, lo specialista del credito e il responsabile di negozio. Cresce la domanda di lavoratori in grado di dare sostegno, pratico o legato al customer care, e allora salgono le quotazioni di badanti, tecnici d’assistenza ai clienti, operatori del call center e addetti helpdesk.

Lavori più richiesti nel 2021: figure del comparto industriale

Anche il mondo della fabbrica ha rimappato le proprie esigenze, modificando la domanda in ambito lavoro. Tra gli operai più richiesti risultano l’addetto allo stampaggio/pressa, il saldatore, il tornitore e l’addetto alle macchine CNC (Controllo Numerico Computerizzato). Altre figure ricercate tra gli operai specializzati sono quelle del tagliatore/cucitore, del verniciatore in ambito arredamento, del carpentiere, del muratore e dell’autista/corriere.

LEGGI ANCHE: Come ottimizzare lo Smart Working: consigli per il lavoro da remoto

Mondo del lavoro nel 2021: cosa aspettarci

Una stima effettuata dal Sistema informativo Excelsior e da Unioncamere-Anpal calcola che, entro la fine del 2021, il mercato del lavoro avrà perso l’1,2%. Una flessione che però dovrà e potrà essere assorbita attraverso un aumento delle assunzioni nel settore pubblico, in cui si prevede un incremento pari al 2,2%, riscontrabile soprattutto grazie a nuove assunzioni in ambito sanitario. Il settore della salute, infatti, dovrebbe aumentare di circa 110 mila unità il proprio organico complessivo sul territorio mentre circa 36 mila saranno i nuovi posti di lavoro registrati nelle telecomunicazioni.

Lascia un commento