Cappello panama: la storia di un accessorio antichissimo

Per qualcuno, è indelebilmente legato alla foto che ritrae l’allora Presidente degli Stati Uniti d’America Theodore Roosevelt indossarlo durante l’inaugurazione del Canale di Panama, nel 1906; per molti altri è un simbolo dell’immaginario vacanziero tropicale. Per gli storici, esso è invece un cimelio tuttora in uso di antiche tradizioni passate: questa è la storia del cappello panama.

LEGGI ANCHE: Smoking, frac, tight, mezzo tight: cosa sapere sull’abito da uomo

Cappello panama: cos’è

Il cappello Panama – in lingua originaria jipijapa (dall’omonimo cantone dell’Ecuador storico produttore) – è il tipico copricapo chiaro, leggero e a tese larghe, solitamente cinto da un nastro che ne definisce il cerchio centrale. Il copricapo, nella sua realizzazione tradizionale, viene intrecciato a mano adoperando fibre di foglie ancora tenere ottenute dalle palme. Parliamo di un accessorio fortemente legato alla cultura Sud e Centro Americana: infatti, i maggiori produttori di copricapo panama si trovano in Ecuador, nella provincia di Manabì, e in Messico, nello Stato di Campeche. Sebbene il nome ‘panama’ sia utilizzato per definire esattamente quel tipo di copricapo, realizzato a mano, oggi generalmente si è soliti adoperare quel nome anche per gli articoli prodotti secondo modalità industriali.

Il panama: un cappello antichissimo

Le prime tracce storiche del cappello panama risalgono al XVI secolo, ai tempi del primo colonialismo ad opera dei Conquistadores spagnoli ai danni delle popolazioni indigene delle Americhe. I colonizzatori europei, infatti, scoprirono queste tipologie di copricapo che i nativi usavano realizzare a mano per proteggersi dal sole cocente di quelle zone. Sebbene le prime testimonianze non vadano più in là del ‘500, è certo che il copricapo fosse abbondantemente diffuso già da epoche molto più lontane nel tempo.

LEGGI ANCHE: Come abituarsi ai tacchi alti? Ecco come sopportarli tutto il giorno

Il panama nella cultura di massa

Il cappello panama è spessissimo stato utilizzato in apparizioni pubbliche da numerosissime personalità pop già all’inizio dello scorso secolo. Oltre al già citato Theodore Roosevelt, famosissimi utilizzatori del panama furono, tra i tanti, lo scrittore Ernest Hemingway, i leader politici Nikita Khrushchev, Winston Churchill, Harry Truman e Richard Nixon, gli attori Humphrey Bogart e Paul Newman, la rockstar Mick Jagger e, tra le donne, Jacqueline Kennedy.

Lascia un commento