Le 10 canzoni più romantiche per San Valentino

Il 14 febbraio è, come sappiamo il giorno di San Valentino, la festa dedicata a chi si ama. E come in ogni cornice d’amore che si rispetti, la musica non può assolutamente mancare. Abbiamo scelto per voi 10 canzoni straordinariamente romantiche, ma non solo, da ascoltare insieme alla propria metà… o con chiunque vogliate!

1. Killing me softly with his song – Roberta Flack

Un pezzo soul del 1973, scritto da Charles Fox e Norman Gimbel e portato al successo da Roberta Flack. Un brano delicato e doloroso che vanta numerosissime cover tra cui, tra le più note, quelle dei Fugees e di Frank Sinatra.

2. Can’t Stop Loving You – Ray Charles

La versione originale è del 1957 e fu composta da Don Gibson, artista country. Ma fu grazie a Ray Charles che questa serenata all’amore (forse) perduto trovò il successo meritato, 5 anni dopo la sua prima incisione. Un brano più malinconico di quanto le note e la melodia non rivelino.

3. Se ti tagliassero a pezzetti – Fabrizio De Andrè

Era il 1981 e il Faber pubblicò il suo decimo album in studio di una carriera già allora splendente. La settima traccia era, appunto, Se ti tagliassero a pezzetti. Un pezzo etereo, impalpabile e pieno di suggestioni impressioniste.

4. Over the Rainbow – Judy Garland

Un altro brano campione di coverizzazioni. Qui scegliamo di omaggiare quella originale, datata ben 1939. Musicata da Harold Arlen con testi di E. Y. Harburg, è la celebre colonna sonora del film Il mago di Oz, dello stesso anno, cantata nel film da Judy Garland. Più che una canzone, un inno ai sogni da inseguire e alla speranza che li alimenta.

5. Perfect – Ed Sheeran

E ora un salto nell’attualità, con l’ultimo successo di Ed Sheeran. Perfect è un canto d’amore dei più classici, un’esaltazione della propria donna e delle sensazioni che solo la propria metà sa donare, in una dimensione tutta propria, in cui spazio e tempo restano sospesi.

6. Your Song – Elton John

Anno 1969, l’uomo atterra sulla Luna ed Elton John compone un inno d’amore tra i più dolci e impetuosi allo stesso tempo. Una canzone che esalta il coraggio d’amare, e che nella poetica specifica dell’artista non può che assumere connotazioni tutte proprie. L’amore come forza trasversale, senza bandiere, forme, convenzioni e stereotipi.

7. All of me – John Legend

Torniamo nei nostri anni, più o meno, per parlare del brano portato al successo da John Legend nel 2013. Qui si canta l’amore quale forza irrazionale, totalizzante e inestricabile. Perché accade tutto questo? Perché i sentimenti ci giocano questi scherzi? Non c’è una risposta, ed è meglio così.

8. A Day in the Life – The Beatles

Certo, per chi conosce il testo della canzone, il brano dei Beatles non è certo una cantata romantica. Per lo meno, non per come siamo abituati a intenderlo noi. Ma la canzone, traccia conclusiva del monumentale album Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, del 1967, è esaltazione della vita, un osanna al mondo eseguito parlando non delle cose belle della vita, ma di ciò che non va. Quotidianamente, nell’indifferenza.

9. Vedrai vedrai – Luigi Tenco

Siate clementi, dobbiamo scegliere solo 10 brani, ma non basterebbero biblioteche intere per nominare tutti i canti d’amore della scuola del cantautorato italiano. Scegliamo allora un pezzo iconico di Luigi Tenco, anno 1967 anche qui, simbolo della storia del nostro Paese, degli stenti, della privazione di sicurezze, in cui l’amore si fa forza e debolezza, che sorregge e acuisce i dolori, nell’attesa di un domani più lieto. Vedrai, vedrai.

10. Father and Son – Cat Stevens

Concludiamo la rassegna con una canzone che parla di amore, dell’amore più puro, incorruttibile ed eterno, quello di un padre per il proprio figlio, firmato Cat Stevens. Un padre che consiglia per il meglio, che indica la via, ma non subito. Goditi il viaggio, rilassati, sii giovane, sii felice, ama la vita.

Lascia un commento