Nomination Emmy Awards 2018: novità e conferme

Giovedì 12 Luglio sono state rese note le nomination per gli Emmy Awards, i tanto ambiti premi sulla stagione televisiva americana che si assegnano praticamente ogni anno. Si prospetta un buon duello tra Game of Thrones, la serie di tv di successo assente lo scorso anno e The Handmaid’s Tale, serie ideata da Bruce Miller, rivelazione dello scorso. la premiazione sarà il 17 Settembre.

Nomination Emmy Awards: le più importanti

Tra le nomination rivelate ieri è Game Of Thrones la vera protagonista con ben 22 candidature, tra cui per Miglior serie drammatica. Seguono The Handmaid’s Tale e e Westworld nel quale sono candidati rispettivamente Elisabeth Moss nel ruolo di Difred come attrice protagonista e Jeffrey Wright come attore protagonista. La vera novità è Netflix, il colosso americano con più produzioni candidate (112) rispetto all’emittente televisiva a pagamento HB0 (108).

Nomination Emmy Awards: le novità

Ci sono comunque molte novità per quanto riguarda le nomination sul Comedy: dopo ben 9 anni, non è presente Modern Family tra le candidature come miglior commedia americana, ma c’è Atlanta, Barry e GLOW. Per quanto concerne i migliori attori protagonisti di una mini serie se la giocano Antonio Banderas per il ruolo di Pablo Picasso in Genius e John Legend per la parte di Gesù Cristo in Jesus Christ Superstar Live in Concert. Per il ruolo di miglior attrice protagonista in una serie drammatica spiccano Sandra Oh ,celebre per il ruolo di Cristina Yang in Grey’s Anatomy e Keri Russell per The Americans. Come miglior attore protagonista sono presenti Jeffrey Wright ed Ed Harris per il ruolo rispettivamente di Bernard Lowe e l’Uomo nero in Westworld.

Emmy Awards: quando ci sarà la premiazione?

La premiazione ufficiale avverrà in diretta su Nbc il 17 settembre presso il Microsoft Theatre di Los Angeles e sarà condotta da Michael Che e Colin Jost, mattatori del celebre Saturday Night Live.

Lascia un commento