Soluzioni salvaspazio: consigli per ottimizzare l’ambiente

Appartamento piccolo? Stanza angusta con poco spazio a disposizione? Mansarda con pochi margini di manovra? Ecco una serie di soluzioni salvaspazio, perfette per ricavare spazio anche lì dove non sembra essercene. Idee, intuizioni e soluzioni intelligenti e allo stesso tempo di classe, per unire utilità e design.

LEGGI ANCHE: Come arredare una mansarda bassa e massimizzare gli spazi

Mobili a scomparsa

I mobili a scomparsa sono la soluzione principale per chiunque voglia economizzare gli spazi interni in modo funzionale e intelligente. Esistono tantissime tipologie di mobili capaci di offrire questa funzione: non solo i ben noti letti con vano contenitore o divani letto, ma anche soluzioni più creative e fuori dagli schemi come i moduli con divano richiudibile nella parete o le scrivanie da riporre all’interno del muro con un solo movimento o persino letti a scomparsa sul soffitto. Idee chic, forse poco pratiche se applicate a mobili molto utilizzati, ma estremamente logiche e argute.

Arredamento su misura

Se l’esigenza primaria è quella di massimizzare gli spazi, allora la scelta al top è rappresentata dalla realizzazione di mobili su misura. Scegliere un arredamento in serie, infatti, porta a dilapidare un patrimonio di centimetri che, sommati tra di loro, finiscono col fare la differenza in negativo e togliere superficie alla stanza. I progetti su misura permettono di evitare questo inconveniente e di sfruttare anche gli angoli più stretti. Si tratta inoltre di prodotti dall’altissimo tasso qualitativo e personalizzabili secondo il proprio gusto.

Sottoscala-ripostiglio

Siamo abituati a considerare il sottoscala come un blocco unico e che assorbe spazio. Trasformandolo in un ripostiglio, però, si ottiene un doppio vantaggio: una unità materica viene resa funzionale al contesto abitativo e tutti gli accessori scarsamente utilizzati trovano facilmente una collocazione, portando a un ulteriore risparmio di spazio in casa. Ovviamente bisogna valutare la fattibilità del progetto in relazione al tipo di scala e di abitazione, ma se ne avete la possibilità è davvero il caso di pensarci seriamente.

Mensole, ripiani e pensili

Le pareti possono e devono essere sfruttate in altezza: mensole, ripiani e pensili offrono la possibilità di liberare spazio a terra, riponendo su livelli non vivibili della casa tutti quegli oggetti che vengono utilizzati solo raramente. Oltre a conferire un tono alla stanza, le mensole sono una soluzione estremamente intelligente, accessibile, semplice da installare e irrinunciabile in qualsiasi contesto abitativo.

LEGGI ANCHE: Idee per dividere un open space: le più eleganti e funzionali

Soppalco

Le case più alte possono optare per il soppalco, da contestualizzare ove possibile in relazione alla morfologia dell’abitazione e alla facilità di accesso. Un soppalco può essere inteso come un ampio vano in cui stipare la roba meno utile o persino come un ambiente abitativo da aggiungere alla residenza: se non disponete di spazio in larghezza, c’è sempre modo di guadagnarne in altezza!

Lascia un commento